loading...
Crocchè di patate
Antipasto

Crocchè di patate: Come non farli aprire durante la cottura

CONDIVIDI SU:

Crocchè di patate: Come non farli aprire durante la cottura

A quanti di voi si aprono i crocchè durante la cottura? In molti mi fanno la stessa domanda, ecco la risposta.

 

Innanzitutto dobbiamo precisare una cosa molto importante, non tutte le patate sono uguali, infatti ne esistono una varietà infinita, e per le crocchè di patate in particolare abbiamo bisogno di utilizzarne un tipo specifico.

Detto ciò la patata rossa è quella più indicata per fare le crocchè, a condizione però che non sia troppo fresca, se cosi fosse potete usare quella a pasta gialla, poichè solitamente quando inizia la raccolta di quelle rosse  patate le gialle invece sono già mature e quindi con una percentuale di acqua più bassa.

Crocchè di patate, come farli senza che si aprino
Crocchè di patate, come farli senza che si aprino

Crocchè di patate: Entriamo nel merito

ingredienti:

  • 1 Kg di patate
  • 15 g di sale
  • prezzemolo tritato finemente q.b.
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • un pizzico di pepe nero

Procedimento

Lavare le patate e metterle in cottura in acqua abbondante e fredda, aspettare che arrivino a cottura. ( Potete verificare pungendoli con un coltello sottile o i rebbi di una forchetta).

Dopo averle portate a cottura raffreddarle con acqua fredda senza sbucciarle, solo dopo averle raffreddate sbucciatele e schiacciatele .

Una volta pronte, impastatele con il resto degli ingredienti, se vi rendete conto che l’impasto risulta un po gommoso o secco aggiungete un uovo all’impasto.

Crocchè di patate: Entriamo nel merito

Una volta pronto l’impasto, rompete un uovo e allungatelo con acqua battendolo in una bacinella abbastanza capiente e profonda almeno 15 cm, mentre in un altra bacinella stessa ampiezza mettete il pan grattato.

Spolverate il piano con della farina 00, e fate una sfera di circa 80g, dovete compattarla bene e poi sfilatela nella farina, procedete cosi facendone 5 per volta. Arrivati al quinto prendete il crocchè ed immergetelo prima nell’uovo, avendo l’accortezza di farlo scolare un attimo, e subito dopo nella pan grattato.

Consigli utili:

  • Passarli nella farina è importantissimo perchè mette una camicia al crocchè in modo che in cottura non si aprano, questo tipo di impanatura viene chiamata “a l’ inglese”.
  • Friggeteli in olio di semi di girasole o di arachidi con temperatura da 165°c a 175°c, e durante la cottura non dovete toglierli dall’immersione se non quando pronti. Queste accortezze faranno si che i crocchè di patate non si aprano.

di Chef Massimo Falsetta 

 

CONDIVIDI SU:
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.